Estrattore di Succo Hurom H-AI – Recensione, Caratteristiche e Prezzo

Estrattore di succo verticale di Quarta Generazione

 

A fine Dicembre 2017 l’azienda di Estrattori di succo Hurom ha presentato al grande pubblico il loro nuovo modello di punta, L’estrattore di succo Hurom H-AI,  la quarta generazione. Data la fama che precede questa azienda, considerata la numero uno al mondo, e le premesse fornite da Hurom, abbiamo deciso di testarla per voi.

Aperta la scatola d’imballaggio, molto bella ma un pò complicata, e assemblato l’estrattore, ci rendiamo subito conto di avere davanti una macchina diversa dalle precedenti, l’aspetto è compatto, esteticamente molto piacevole, il design è accattivante, e a prima vista sembra pensato per essere funzionale, non solo bello.

Ci colpisce la nuova caraffa All in One, la grande rivoluzione di questo modello, che permette di inserire in un’unica volta tutta la nostra frutta e verdura a pezzettoni, chiudere e far lavorare L’H-AI in autonomia senza il bisogno di inserire pezzo dopo pezzo manualmente. A parole non rende l’idea, ma vi assicuro che in 30 secondi ho tagliato 1 mela, 2 carote e 1 lime, li ho versati nella caraffa e acceso la macchina, mi sono seduto e l’ho guardata lavorare.

 

La nuova Caraffa All in One posizionata nella parte superiore della macchina, consente di inserire tutti gli ingredienti contemporaneamente.

Innovazioni e utilizzo dell’Estrattore di succo Hurom H-AI

 

Dopo un’occhiata generale alla macchina, notiamo qualche innovazione rispetto ad altri modelli, come l’Hurom H-AE sempre di quarta generazione e l’H-AA di generazione precedente. La caraffa degli scarti è integrata nel corpo macchina anzichè esterna, avremo quindi un’unica caraffa per il succo da posizionare nel momento dell’estrazione, questo consente di avere più spazio libero sul nostro piano lavoro. La vasca interna dove troviamo l’alloggio di filtri e coclea, è leggermente ad imbuto, questo consente di raccogliere tutto il succo prodotto, non lasciando nessun residuo inutilizzato.

Leggiamo inoltre sulle istruzione che attivata la macchina con la rotella on / reverse, nel caso ci dimenticassimo di spegnere la macchina, si spegnerà da sola grazie ad un timer interno che evita il surriscaldamento del motore, funzione da non sottovalutare, tenendo conto che l’estrattore di succo Hurom H-AI lavora in autonomia.

Partiamo, iniziando a tagliare la nostra frutta e verdura a pezzi, lasciando sementi, filamenti e bucce delle mele ( ricordiamoci sempre che in esse troveremo gran parte delle proprietà benefiche dell’alimento ) , delle nostre carote taglieremo semplicemente testa e coda, del lime elimineremo la buccia esterna perchè ricca di oli essenziali molto amari, e manterremo il sotto buccia bianco.  Chiudiamo la brocca All in One, accendiamo la macchina e ci godiamo l’estrazione. In una decina di secondi la coclea ha già estratto il tutto riempendo la nostra caraffa da 500 ml di succo, la velocità e la quantità di succo prodotto in proporzione a quello inserito a pezzi è eccezionale, il prodotto è di colore vivo e intenso, non stratificato come un centrifugato, e dal gusto veramente ottimo.

Le grosse differenze tra un centrifugato e un estratto di succhi vivi, sono il gusto più intenso, nel quale riconosciamo bene i vari ingredienti che lo compongono e l’assenza di ossidazione, l’estrattore di succo lavora l’alimento grazie ad una vite senza fine detta coclea che torchia l’alimento a freddo senza lame e a bassissima velocità ( nell’Hurom H-AI raggiungiamo una rotazione della spazzola di 23 giri al minuto ), questo consente di avere un prodotto che non si ossida e si conserva in frigorifero fino a 48 ore.

 

 

 

 

 

  • L’estratto di succo è di colore vivo e intenso
  • Non si stratifica come un centrifugato
  • Assaggiandolo possiamo distinguere bene gli ingredienti che lo compongono.
  • Si conserva fino a 48 ore in frigorifero

Caratteristiche tecniche dell’Estrattore di succo Hurom H-AI

 

  • Colori disponibili:   Rosso lucido, Blu satinato, Argento satinato
  • Capienza della brocca:   500 ml
  • Voltaggio:   230 – 240 V
  • Frequenza:   50 Hz
  • Consumo energetico:   200 W
  • Velocità di rotazione spazzola:   23 giri al minuto
  • Velocità di rotazione coclea:   60 giri al minuto
  • Tipo di Motore:   Induzione a fase singola
  • Fusibile:   250 V – 5A
  • Peso totale:   6,4 Kg
  • Dimensioni della macchina: 29,6 x 16 x 43,5 cm
  • Tempo continuo di lavoro:   30 minuti
  • 2 Filtri in dotazione:   fori stretti per succhi vivi e fori larghi per smoothies e consistenze più dense.

Che vantaggi hanno gli estratti di succo per la mia salute

 

Partiamo con il precisare che più del 90% degli estrattori di succo in commercio sono di fabbricazione cinese, nonostante spesso e volentieri siano di marche conosciute e occidentali. Gli estrattori di succo Hurom vengono progettati e prodotti in Corea del Sud, dove furono progettati i primi estrattori di succo al mondo.

La qualità che contraddistingue queste macchine è visibile, l’estrattore di succo Hurom H-AI è solido, curato nei dettagli e realizzato con materiali di ultimissima generazione come Ultem e Tritan senza Bisfenolo BPA ( molecola chimica altamente dannosa per l’uomo, utilizzata per la sintesi di materie plastiche e additivi ).

Ho letto diversi articoli sul potere nutrizionale di un estratto di succo realizzato con macchine di alta qualità come L’Hurom H-AI, e vi assicuro che è sbalorditivo. Tenete presente che bevendo un estratto di succhi vivi realizzato da 2 mele, il nostro corpo assimila vitamine, enzimi vivi, minerali ed oligoelementi quattro volte di più rispetto alle 2 mele ingerite a morsi. Questo è dovuto al processo di estrazione che ci permette di assumere alte quantità di frutta e verdura grazie all’eliminazione delle fibre di difficile assimilazione e digestione per il nostro organismo, che percorrendo il nostro intestino portano con loro gran parte delle vitamine e proprietà nutritive ingerite. Importante è sottolineare che gli eventuali pesticidi presenti sul nostro frutto rimangono nelle fibre dello stesso e nel processo di estrazione vengono eliminate.

 

 

 

 

 

Come pulire l’Estrattore Hurom H-AI

 

Una delle domande che i nostri clienti interessati all’acquisto di un estrattore di succo ci fanno è:

E’ semplice da pulire?

La risposta è si. Quando pensiamo alla pulizia di un elettrodomestico dobbiamo in primis pensare a ciò che andremo ad inserirci durante la lavorazione. Frutta e verdura non sono alimenti grassi, quindi al termine del procedimento di estrazione non troveremo mai residui oleosi o grassi nella vasca e nella caraffa. Nonostante ciò sarà indispensabile prenderci cura della nostra macchina sciaquando accuratamente ogni sua parte ( tranne il corpo motore ) sotto un getto di  acqua corrente. I residui degli zuccheri presenti nella frutta depositati nelle zone di lavoro del macchina, se non sciaquati bene, si trasformerebbero in colla, andando alla lunga a danneggiare ingranaggi e parti meccaniche dell’estrattore.

Quanto tempo ci vuole per sciaquare tutti i pezzi?

Diciamo che per pulire bene la caraffa All in One, la vasca di lavorazione, il filtro, la coclea e le caraffe di succo e scarti, ci impiegheremo circa 3/4 minuti. Una volta terminata la procedura di risciaquo posizioneremo i pezzi in uno scolapiatti o su di un canovaccio per farli asciugare.

 

 

 

 

Garanzia e Ricambi dell’Estrattore di succo Hurom H-AI

 

La ciliegina sulla torta deve ancora arrivare, perchè abbiamo parlato della solidità di questa macchina, ma non ancora del suo servizio assistenza. Acquistando Hurom H-AI presso un Hurom Point ( attenzione questo è importantissimo ) avremo una garanzia italiana su malfunzionamenti del motore di 10 anni, tantissimo per un elettrodomestico da uso giornaliero.

Per quanto riguarda invece rotture di tutti le parti che compongono l’estrattore ( escluso il corpo motore ), quindi brocche, vasca, caraffa All in One, filtri, coclea ecc., è possibile acquistare qualsiasi pezzo di ricambio presso l’Hurom Point di riferimento, i pezzi di ricambio non sono economici, una filtro a maglia larga per l’Estrattore Hurom H-AA costa 69 euro, ma vi assicuro che rompere uno di questi pezzi è veramente difficile data l’elevata resistenza dei materiali.

Il voto complessivo per l’Estrattore di succhi verticale Hurom H-AI è molto buono, siamo di fronte ad un elettrodomestico top nel suo genere, realizzato con grande accuratezza, e di tecnologia nettamente superiore ai suoi competitor, la qualità dei succhi vivi prodotti è altissima. Pollice alzato!